Come & Sit

Lo que siento (v 3.0)

sabato, aprile 09, 2005

Fly

Ma sì, andrà bene anche questa volta. Le cose ti passeranno ancora addosso, mentre scivolerai sulla cruna di un nuovo desiderio.
Pensare di correre, prendere la rincorsa e spiccare il volo: solo per continuare a respirare, quaggiù.
Guarda un’altra bufera di sabbia, e ti accorgerai di essere sempre più bravo a contarne i granelli. Uno per uno, i tuoi giorni appartengono ad un unico racconto dalla trama facile.
Sai che la tua non è una storia di Ulisse, ma della tela..
La terra, forse, è fatta per camminare in cerchio. Per me, per te e per i grandi. Ma puoi sempre provare a scavare. In fondo non sai quanto potrai correre veloce. Quanto saranno morbidi i tuoi desideri?
Apri le tue braccia tra le stelle, e comincia ad ondeggiare. Oggi potresti imparare a volare, ed improvvisamente sarà tutto diverso. Sui tuoi occhi comincerà a piovere, e riuscirai finalmente a dimenticare quei giorni di nebbia. Dedicandoli alla terra, che ti fissa da lontano.