Come & Sit

Lo que siento (v 3.0)

domenica, agosto 14, 2005

In questi giorni d'assenza

In questi giorni d'assenza, ovviamente, non sono stato con le mani in mano. Beh, non posso dire di essere stato un iper-attivo, ormai dall'età di 18 anni, per me, Iper è solo un supermercato. Figuriamoci cosa può essere Attivo...
In ogni caso, pensate che ho persino bloggato. Ebbene, sì, sono uno dei collaboratori di Melablog, un progetto che è ormai diventato parte del mio quotidiano. A proposito di quotidiani, ovviamente sto anche al famoso quotidiano locale online per cui ho fatto lo stage. Non, a quanto pare non ci sarà un vero e proprio lavoro da quelle parti, ma si continua a dialogare... anche perchè sui locali online ci sto scrivendo la tesi. Tesi che, ormai ne sono finalmente certo, mi porterà alla laurea triennale per metà settembre. Poi si passa alla specialistica, che farò a Milano. Come e quando non si sa, ma la farò.
Che altro? Ah, il 19 parto per una settimana a Sharm. Non mi chiedere se ho paura anche tu, ormai questa domanda mi secca. No, non ho paura, giusto perchè non è logico averla.
Cosa voglio fare di questo blog? Niente, scriverci quando mi pare, come al solito. Solo che, questa volta, sarò ancora più spontaneo. Buona serata, forse fai in tempo a beccare ancora qualche stella cadente... qui ci scappa un bel caffè.

2 Comments:

  • At 4:02 AM, Blogger Ro said…

    Primo, ben tornato.

    Secondo, bello il look, ma sono curiosa di sapere piu' su che cosa farai la specializazzione....siccome ho un MA in teoria della comunicazione (fatto i usa) sono curiosa che cosa studiano i miei colleghi europei.

    Frutta, sempre.

    Ora sono pronta per il caffe'.
    ;-)
    Ro

     
  • At 12:38 PM, Blogger Simone said…

    Primo: grazie!
    Secondo: un pochino banale il template, ma mi piace molto. Per la specialistica farò questa probabilmente (ma è un'ipotesi):

    http://www.cosp.unimi.it/portal/page?_pageid=79,86665&_dad=portal&_schema=PORTAL

    Indirizzo marketing. In Italia, in ogni caso, l'offerta è pessima. La scelta è influenzata anche dal fatto che, qui, il trasferimento verso alcuni atenei è molto difficile, se non impossibile (anche se, come nel mio caso, a cambiare ateneo sei obbligato, perchè il mio non ha la specialistica). Fortunatamente la statale è meno chiusa, ma è molto bello anche il corso che hanno in cattolica, sempre a Milano...

     

Posta un commento

<< Home