Come & Sit

Lo que siento (v 3.0)

lunedì, ottobre 24, 2005

Senzatempo

Sono stati giorni un po' merdosi questi. Gente che non sta molto bene, ed io superimpegnato. Prima o poi la voglio fare una mozione: 27 ore al giorno per tutti. Nelle tre ore rimanenti, ovviamente, tanti telefilm per tutti. Niente di più.

Perchè poi in questi tempi alla Lapo&Moss ti viene da pensare che tutti si fanno le canne e tu no. Se no come lo giustifichi che chi fa tante cose come te è definito "dinamico", mentre tu ormai sei uno straccio? Insomma, non mi raccontate tutti che andate a papaya... però la papaya è buona, si può se provare che dici?

Che poi, a pensarci, internet per il lavoro è una grossa fregatura. Puoi lavorare online, figo. Già, se non che il lavoro on-line si aggiunge a quello che fai già off-line, occupando le fantomatiche 16 ore di riposo e divertimento. Non sono io il primo a dirlo: lo stare perennemente on-line ruba spazio al privato. Figa come teoria, è vera. Ma adesso che vale anche nel mio caso mi fa discretamente incazzare.

Quindi, si chiedono tante ore in più. Per vedere i miei telefilm, per scrivere a chi se lo merita, per ciciarare al telefono, per accarezzare il gatto e magari anche per guardare qualche secondo fuori dalla finestra. Perchè là fuori ci potrebbe essere il sole a 40°C ed io non lo so. Ma dubito, il riscaldamento è acceso... cavolo, il sole a 40°C... mi viene la tristezza!

Vabbuono, per rimediare si va a mangiare i cannelloni, che tanto ormai il nervosismo andante mi trasforma in una botte. Poco ci posso fare, e poco farò...

2 Comments:

  • At 9:47 AM, Blogger Roberto Iza Valdes said…

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

     
  • At 8:01 AM, Anonymous musings said…

    spero tutto bene...e' un sacco di tempo che non ti leggo. ma suppongo tu sia presissimo. colgo l'occasione per farti gli auguri di buone feste, e che il 2006 sia pieno di gioia per tutti!

    ro

     

Posta un commento

<< Home